La maleducazione online genera solo l’effetto cattiveria

maleducazione online

Alcuni ricercatori americani hanno recentemente scoperto che, per alcuni lettori, trovare alla fine di un articolo o di un post commenti incivili genera in loro poca credibilità verso il contenuto dell’articolo in questione.

Forti dell’anonimato che il web a volte garantisce, si scaturiscono infatti polemiche sterili, critiche pesanti ed insulti al limite della denuncia.

Ecco che per me diventa fondamentale e necessaria la presenza online dei cosiddetti “Moderatori di Contenuti”: eliminano commenti volgari o troppo cinici e grazie a questo lavoro, che rischia di ridefinirli “spazzini del web”, riescono ad evitare conseguenze che già in passato alcuni siti hanno dovuto subire, come la chiusura delle proprie piazze pubbliche virtuali.

“Non è che le persone usano solo il 10% del loro cervello, è che solo il 10% delle persone usano il loro cervello.” (cit. The TweetofGod, Twitter)

(G. Manzella – Parlesia.it)

 

 

Leave A Comment